Psicoterapie del profondo


TORNA INDIETRO

psicoterapie del profondoSe sentissimo di avere bisogno di guardarci dentro in profondità, di cambiare una situazione di disagio profondo che dura da diverso tempo, l’intervento professionale di cui avremmo bisogno si chiama psicoterapia. L’obiettivo è di intervenire sui disagi che hanno prodotto il sintomo e sui significati che questo ha all’interno della struttura di personalità. L’intervento è sulla persona, non sul sintomo, i tempi del percorso terapeutico quindi si allungano e la sua durata è meno prevedibile. Si affronta un viaggio all’interno di se stessi per ricercare un nuovo e più duraturo equilibrio. La terapia segue, nella maggior parte dei casi, un andamento tipico. All’inizio, probabilmente, sentiremo subito un senso di sollievo e  benessere.

Questo perché, di solito, il semplice parlare di noi stessi liberamente è catartico. Subentra, poi, una fase in cui si può stare anche peggio di quanto non stesse prima di iniziare la terapia. In questa fase i sintomi si possono riacutizzare fino a provare una sensazione di smarrimento. Vi è poi una fase in cui si costruisce il cambiamento vero e proprio. Alla fine si entra nella fase conclusiva della terapia, dove si consolidano i risultati ottenuti e ci si prepara per la chiusura del lavoro insieme.

TORNA INDIETRO


SE HAI TROVATO IL CONTENUTO INTERESSANTE CONDIVIDILO SU:

twitter icon Twitter facebook icon Facebook Google+ icon Google+