Dipendenze da internet e videogames


TORNA INDIETRO

Iron ManDipendere in generale da qualcosa o da qualcuno rappresenta un problema per la salute fisica e psicologica.
Si diventa dipendenti se ciò risponde alle esigenze psicologiche che sono legate ad un’infinità di fattori, tutti più o meno connessi con il mantenimento della propria omeostasi interna.

Con il termine “dipendenza” si spiegano anche condizioni derivanti dalla ripetizione di attività per lo più socialmente accettate o incentivate, che non implicano l’assunzione di alcuna sostanza. Queste sono caratterizzate dalla presenza di pensieri distorti, comportamenti compulsivi e problematici, ossessioni, difficoltà relazionali e affettive, isolamento e ritiro sociale che causano conseguenze, anche molto gravi.
Come fare a capire il limite fra ‘una grande passione per…’ ed un comportamento compulsivo?

Bisognerebbe osservare alcuni segnali indicatori:

  • bisogno compulsivo, ossia necessità primaria, irrinunciabile, di compiere l’atto (compulsività);
  • sensazione crescente di tensione che precede immediatamente l’inizio del comportamento (craving);
  • organizzazione della propria giornata a partire da quel determinato comportamento;
  • incapacità di controllare il tempo che si dedica all’azione (che sembra sempre troppo poco…);
  • stanchezza che però non suggerisce al soggetto il termine dell’attività;
  • negazione dei sintomi di stanchezza o stress;
  • negazione della dipendenza;
  • piacere e sollievo durante la messa in atto del comportamento;
  • percezione di perdita di controllo;
  • persistenza del comportamento nonostante la sua associazione con conseguenze negative;

La dipendenza da Internet è in realtà un termine piuttosto vasto che copre un’ampia varietà di comportamenti e problemi di controllo degli impulsi come la dipendenza cyber-relazionale (o dalle relazioni virtuali, per esempio i social network, le chat room, i forum), il Net Gaming (che comprende una vasta categoria di comportamenti, compreso i giochi di ruolo e i computers games), il Sovraccarico cognitivo (ricerca e catalogazione di dati dalla rete). Di diverso, rispetto alle altre dipendenze, qui ci sono le potenzialità psicopatologiche proprie della rete.

TORNA INDIETRO


SE HAI TROVATO IL CONTENUTO INTERESSANTE CONDIVIDILO SU:

twitter icon Twitter facebook icon Facebook Google+ icon Google+